Cerca

Rientro a scuola: consigli e ricette

Il ritorno a scuola è un ottimo momento per ripristinare le abitudini alimentari che potrebbero essere andate un po' perse quest'estate. Per questo ti ho preparato alcuni consigli sull’organizzazione dei pasti: 🍯​ COLAZIONE: Al mattino puoi preparare una spremuta o un frullato veloce e dei muffin o pancake. Ogni mattina noi facciamo un frullato con:

  • 1 banana

  • 1 mela

  • un bicchiere e mezzo di latte di mandorle.

  • un cucchiaino di olio di cocco (non sempre) Frullo 30 secondi ed è subito pronto.

Poi prediligo i pancakes in tutte le salse. QUI trovi la mia video ricetta. Amo sperimentare, quindi i miei pancakes non sono mai uguali. A volte uso un tipo di farina altre un altro, a volte metto le gocce ed altre l'uvetta o le noci. A volte metto il lievito e a volte non lo metto anche perché comunque sono sempre abbastanza soffici. L'unica cosa che metto sempre sono le mele al posto dello zucchero. Puoi preparare la pastella anche in una bottiglia e la metti in frigo così al mattino in 30 secondi per lato ed i pancakes sono già pronti. Ah consiglio pratico: quando devi cuocerli non usare una padellina piccola, ma una bella grande così ci stanno già 8 pancakes in una sola volta e risparmi tantissimo tempo. Questo è un trucco che uso ormai da qualche anno. Alterno pancakes con i muffins. Li puoi preparare in anticipo e sono ottimi anche da dare a merenda. Trovi la ricetta in fondo al post. 🍝​ PASTI: cucinare non deve essere costoso e dispendioso in termini di tempo. Ci sono tanti piatti facili da preparare con pochissimi ingredienti e poco tempo!

  • Con i menù settimanali che ho preparato vedrai che avrai sempre nuovi spunti interessanti. Usa però sempre la fantasia.

  • Trasforma in polpette quello che magari i bambini non amano come del merluzzo in teglia con patate. Prendi un po’ di merluzzo aggiungi la patata, una zucchina grattugiata, del parmigiano, pan grattato e crea delle polpettine (ma ti spiegherò tutto nei dettagli nelle mail dei menù settimanali).

  • Pianifica in anticipo per mangiare bene! La pianificazione è fondamentale per non dover aver il pensiero su cosa preparare per cena.

  • Se vuoi ricevere una settimana gratuita di menù per tutta la famiglia scrivimi a info@cuocade.com così te lo invierò volentieri.

Ecco qui la ricetta facilissima per realizzare dei buonissimi muffin alle mele da conservare anche in freezer e da gustare a merenda. Questa è una ricetta base che puoi adattare come preferisci cambiando farine o usando altra frutta o gocce di cioccolato.

Ingredienti

  • 300 gr di farina semintegrale

  • 16 gr di lievito per dolci o cremor tartaro

  • 150 gr di zucchero di canna

  • 2 uova medie

  • 220 gr di latte di mandorle

  • 80 gr di olio di semi

  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia cannella in polvere

  • 2 mele golden

  • pirottini di carta forno (circa 18)

Farine Puoi sostituire la farina con qualsiasi altro tipo di farina, varierà il tempo di cottura di qualche minuto in più. Sono pronti quando saranno dorati. Latte Puoi usare qualsiasi tipo di latte: di riso, di mandorle, di nocciole, di mucca, ecc. Olio Puoi usare l'olio di girasole, oppure olio di girasole deodorato, olio di riso, di arachide o di mais. Pirottini Puoi utilizzare quelli rigidi di carta forno oppure quelli più leggeri, ma avrai bisogno di una teglia da muffin. In alternativa alla teglia da muffin puoi usare dei contenitori in alluminio nei quali inserirai i pirottini di carta. Puoi usare anche i pirottini in silicone o quelli di alluminio imburrati ed infarinati. Procedimento Accendi il forno a 190 gradi in modalità statica. In una ciotola unisci farina, zucchero, cannella e lievito setacciato . Mescola bene. In un'altra ciotola rompi due uova e l'olio. Sbattile un po' ed aggiungi la vaniglia ed il latte. Mescola. Taglie le mele a dadini piccoli. ed uniscili alla farina. Mescola bene. Aggiungi gli ingredienti liquidi e mescola ancora di modo da amalgamare bene bene il composto. Versa a cucchiate nei pirottini riempiendoli fino a due terzi. Puoi dare una spolverata con un cucchiaino di zucchero prima di infornare. Inforna per circa 20 minuti fino a doratura. Lascia raffreddare e poi togli la carta. Puoi conservare in freezer e tirarli fuori mezz'ora prima.


Scopri le lezioni video registrate per bambini, sempre in continuo aggiornamento CLICCA QUI


Rientro a scuola per i più piccoli?



Ecco l'approfondimento della bravissima Elena Randellini di Bolle di Pedagogia Settembre rappresenta per i bambini l’inizio delle attività scolastiche. Per i più piccoli generalmente si tratta della prima separazione dalla mamma. Tale separazione può essere un pò sofferta sia dal bambino che dal genitore sopraffatto da sensi di colpa, paure e preoccupazioni. Molto determinante, per la serenità del bambino, è l’atteggiamento e il comportamento del genitore che deve essere rassicurante. Durante l’ambientamento, che viene fatto per permettere al bambino di abituarsi in modo graduale a stare in un ambiente nuovo con persone nuove che si occuperanno di lui è importante che il genitore dimostri entusiasmo verso questo nuovo ambiente, questa nuova avventura e si dimostri sereno e tranquillo in modo tale da permettere al bambino di capire che è una situazione in cui può star bene e che si può fidare delle nuove persone. E’ importante, quindi, affidare con fiducia e serenità il bambino alle educatrici. I genitori devono sempre ricordarsi che stanno regalando al proprio figlio la possibilità di intraprendere un’esperienza bella, di crescita, che gli permetterà di fare delle interessanti attività, di istaurare le sue prime relazioni e di fare nuove scoperte. Ricordatevi di preparare il bambino portandolo a vedere la struttura, qualche giorno prima, e raccontandogli ciò che starà per vivere, cosa accadrà e fatelo sempre con molto entusiasmo e positività!!!! L’ingresso a scuola rappresenta per tutti i bambini il vero grande passo verso le autonomie infatti il bambino si troverà a dover dividere le attenzioni delle educatrici e delle maestre, a condividere giochi e attività con altri bambini ad aspettare il proprio turno e a rispettare delle regole. Questi sono tutti aspetti importanti e fondamentali per la crescita del bambino. E’ importante anche a casa cercare di stimolare, incentivare e aiutare il bambino ad avere certe autonomie come per esempio prepararsi lo zaino da solo e quindi riuscire a organizzarsi e gestire il materiale che gli servirà per la scuola. Può essere utile, i giorni che precedono l’ingresso e la ripresa delle attività scolastiche, aiutare il bambino riprendendo le routine quotidiane ristrutturando un rito giornaliero iniziando proprio dalla sveglia e dalla colazione. Quindi regolare i ritmi sonno-veglia in modo da renderli simili all’orario scolastico. Cercate di trasmettere tanta serenità al bambino parlandogli della scuola in modo positivo e come valore aggiunto nella sua vita. Buon inizio a tutti!!!!

Visita il sito www.cuocade.com e partecipa gratis ad una lezione di cucina per bambini