Tortini di patate e carote

 

Ingredienti:
500 gr di patate
200 gr di carote 
1 scalogno
prezzemolo
30 gr di yogurt greco
40 gr di farina

30 gr di mandorle spellate (o altra frutta secca, anche arachidi a vostro piacimento)
sale marino

olio extravergine di oliva

 

Queste polpette o tortini sono velocissimi da fare ed è un buon  modo per far mangiare la verdura ai bambini.

Fate prendere ai bambini le patate, le carote e lo scalogno. Contatele insieme a loro e pesatele. Nel frattempo riempite una casseruola di acqua e salate. Noi usiamo il sale grosso rosa dell'Himalaya perché più puro e ricco di sali minerali. Potete usare tranquillamente anche il comune sale bianco. E' bello raccontare ai bambini da dove si estrae il sale e da dove arrivano le verdure. Nelle prossime puntate racconteremo le storie dell'origine degli alimenti!

 

 

Pelate le patate e le carote. Sbucciate lo scalogno. Tagliate a pezzi non troppo grossi e fate cuocere nell'acqua bollente per circa 20 minuti. Potete farvi aiutare nel mettere la verdura nella pentola.

Nel frattempo prendete il prezzemolo. Potete coltivare del prezzemolo nel periodo estivo direttamente sul davanzale. I bambini si divertiranno ad annaffiare le erbe aromatiche e sentire il loro profumo ed è anche un modo per coltivare il senso di responsabilità.

Frullate con un mixer le mandorle in modo che esca una polvere grossolana. Potete lasciar schiacciare il bottone del mixer ai bambini con la vostra supervisione.

Lasciate che prendano il prezzemolo. Fatelo tagliare con un coltellino di plastica.

Quando le verdure saranno cotte scolatele. Prendete il passaverdura e lasciate fare ai bambini!!!

Mescolate le verdure in purè con lo yogurt, la farina (noi abbiamo usato quella di farro integrale, ma potete usare anche quella bianca), il prezzemolo e le mandorle.

Dividete l'impasto in circa 8/9 palline con le mani. Per impastare le polpette bisogna sempre usare le mani! Il divertimento è assicurato!

 

Ponete l'olio nella padella e fate rosolare le palline 4 minuti per lato. Mi raccomando non giratele prima perché se non sono ben rosolate c'è il rischio che si rompano. Saranno pronte quando saranno dorate e croccanti.

Buon appettito!

 

 

Please reload

Post in evidenza

Team building di cucina

1/10
Please reload

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now