Cerca

Torta pasticciera senza zucchero, senza glutine e senza latte

Aggiornato il: lug 8

Quando ho fatto questa torta l’ho chiamato “esperimento scientifico” perchè ho unito diverse consistenze e fluidità. Diciamo che mi sono proprio messa a sperimentare e devo dire che sono rimasta piacevolmente sorpresa del risultato.

L’ho chiamata torta pasticcera perché la crema pasticcera è già inserita all’interno della torta durante la cottura. L’effetto visivo è molto particolare e il gusto davvero delizioso. Mio marito e mio figlio l’hanno divorata. Questa torta è senza zucchero perché ho usato lo sciroppo d’agave, senza glutine perché ho usato la farina di riso e quinoa di AnticoMolinoRosso e senza latticini. E’ una torta golosa e leggera, ottima per colazione.


INGREDIENTI PER UNO STAMPO DA 24 CM DI DIAMETRO:


Crema

  • 600 gr di latte di riso

  • 70 gr di sciroppo d’agave

  • mezza stecca di vaniglia

  • 2 tuorli

  • 25 gr di amido di mais

Impasto

  • 150 gr di sciroppo d’agave

  • 3 uova

  • 40 gr di succo d’arancia

  • 40 gr di acqua

  • 80 ml di olio di semi di girasole deodorato

  • 250 gr di farina di riso e quinoa

  • 10 di lievito in polvere per dolci

  • la buccia di un’arancia non trattata


Per prima cosa scaldate il latte in una casseruola. Incidete per il lungo la bacca di vaniglia e togliete i semi a mezza bacca. Mettete i semi nel latte e anche la bacca privata dai semi di modo da aromatizzare bene la crema.

Con le fruste montate i tuorli insieme allo sciroppo d’agave. Aggiungete poi a filo poco latte caldo e continuate a mescolare. Versate il composto all’interno del latte dopo aver tolto la bacca. Lasciate sul fuoco a temperatura bassa e mescolate finché addensa e sobbolle.

Mentre si prepara la crema in una ciotola versate le uova e montatele con lo sciroppo d’agave e la scorza d’arancia. Aggiungete poi l’olio, la farina e il lievito.

Se avete una planetaria potere impastare la torta mentre la crema cuoce. Una volta che la crema è pronta raffreddatela velocemente mescolando e aggiungete un paio di cucchiate di crema all’impasto. Coprite con pellicola la crema e mettete in freezer un attimo finché versate l’impasto della torta in una tortiera ricoperta di carta forno.

Una volta versate prelevate la crema dal freezer (dovrà rimanere circa 10 minuti) e aggiungete a cucchiaiate senza mescolare la crema sulla torta , come se creaste delle macchie di leopardo. Non preoccupatevi se la crema è fluida.

Infornate a 180 gradi forno statico per circa 30 minuti.

Lasciate raffreddare e gustate.

5 visualizzazioni
  • Facebook
  • YouTube
  • Instagram

info@cuocade.com | Termini e condizioni | Privacy Policy | Cookie Policy | P.IVA 04606660233

Copyright © 2020 - Tutti i diritti sono riservati.